in Animali

Alimentazione del cane: qualche regola da seguire

Anche i nostri amici a quattro zampe hanno bisogno di regole da seguire e da rispettare scrupolosamente: solo così riusciremo a garantire a Fido benessere e salute per molti anni.

L’unico modo per mantenere il nostro cane in salute è quello di curare particolarmente l’alimentazione non solo attraverso la somministrazione di cibo (umido oppure secco) di eccellente qualità ma anche rispettando una serie di regole alimentari. E’ stato il professor Wolter della scuola nazionale veterinaria d’Alfort a scrivere un vero e proprio elenco di regole per la corretta alimentazione dei nostri amici a quattro zampe. E allora, andiamo a scoprire insieme le regole da rispettare per garantire a Fido un’alimentazione sana ed equilibrata.

Dieta del cane: le regole fondamentali da seguire

Iniziamo con l’acqua: Fido dovrà avere sempre a disposizione una ciotola piena di acqua fresca e potabile. Al riguardo, vi ricordiamo che il consumo medio di acqua, per i nostri amici a quattro zampe, è di 60 ml/Kg: una dose, questa, che va modificata a variata anche in base al caldo e all’attività fisica effettuata dal cane nel corso della giornata.

Quando cambiamo il tipo di alimentazione per il nostro cane, dobbiamo farlo molto gradualmente: in questo modo aiuteremo lo stomaco e l’intestino di Fido ad abituarsi alla novità. Ancora, è molto importante somministrare i pasti al nostro cane con regolarità: il cane dovrà ricevere il suo cibo ogni giorno, alla stessa ora.

E’ essenziale che la pappa venga somministrata a Fido sempre nella stessa scodella e nello stesso luogo della casa: in questo modo il cane arriverà ai pasti più tranquillo e mangerà più lentamente.
E’ molto importante, poi, che la dieta di Fido sia equilibrata e che la quantità di pappa sia calcolata in base al peso, alla taglia e all’attività fisica praticata dal cane. In questo modo eviteremo problemi di denutrizione oppure di obesità.

A tal proposito, ricordiamo che gli alimenti da somministrare a Fido devono essere scelti in maniera oculata tenendo a riferimento l’età, il livello di attività sportiva e la taglia. Infine, è essenziale curare l’igiene del cibo che somministrate al vostro amico a quattro zampe: la pappa di Fido deve essere conservata in un luogo asciutto e l’eventuale pappa avanzata andrà gettata via.

Written By:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *